Appartenenza e cura

di Lorenzo Cipriani

Il territorio e il paesaggio toscano va imparato, vissuto e amato come parte di sé. Il suo degrado deriva in gran parte dal disamore e dall’inimicizia dei cittadini, dalla presenza di speculatori che lucrano sulla rendita della bellezza. E per contrastare entrambe le minacce l’azione popolare dei cittadini e le decisioni della politica sono fondamentali. Un’amicizia o un amore infranto sono sempre colmi di disattenzioni, fiammate deludenti. Continua a leggere